20 dic 2008

BUON SANTO NATALE 2008


A tutti, i migliori auguri di un Buon S.Natale e Felice 2009.
paolo.

14 nov 2008

Idee per palestre in cui lavorate

EA SPORTS WiiFit
Se state provando a dimagrire con il programma WiiFit per Nintendo Wii, allora non perdetevi il nuovo Active. Si tratta di un programma creato da Electronic Arts in collaborazione con alcuni esperti del settore. Il sistema prevede una serie di giochi per la consolle, una fascia per il Nunchuk da posizionare sulla gamba e una fascia elastica da utilizzare per alcuni esercizi.
All’interno del programma è possibile stabilire un tabella di marcia che dura 30 giorni per un allenamento giornaliero di almeno 20 minuti. E’ possibile scegliere fino a 20 esercizi diversi, tra cui la corsa, il tennis e l’alzata dei pesi. Al momento non si hanno informazioni su prezzo e disponibilità.

02 ott 2008

Il contapassi Nintendo

Il contapassi Nintendo: si sincronizza con Wii Fit?




Questo contapassi Nintendo probabilmente diventerà presto un must per tutti gli amanti di Nintendo e di tutti i suoi gadget. Senza nessuno schermo esterno, non ci sono indicazioni sull’eventuale possibilità di sincronizzarsi con il DS o il Wii (per esempio per essere associato a Wii Fit).
Forse che Nintendo abbia in mente qualche integrazione software degna di nota per questo dispositivo?
 
Fonte [Gizmodo]

01 ott 2008

Prove di Orientamento..

Ho iniziato ad affacciarmi su questo sport, l'orienteering; si possono fare iniziative interessanti di corsa nei parchi e orientamento per le classi elmentari e medie. Uno sport molto pratico e divertente, capace di valorizzare non solo coloro che sono più "sportivi" ma anche coloro che usano più ingegno per leggere bene ed efficacemente una cartina o una mappa su cui è segnato il percorso.

15 set 2008

Cosa sta combinando?

Questa sera, 15 Settembre, il ministro Maria Stella Gelmini dovrebbe dare alcune risposte al Caso Scuola su Rai Uno, durante la trasmissione "Porta a Porta".

Pare che la notizia fosse infondata, niente ministro, solo il Presidente del Consiglio presente alla trasmissione per dare qualche informazione riguardo i temi trattati ultimamenti da tutti i giornali: maestri unici, voti in numeri e grembiule a scuola..

04 ago 2008

La Yamamy Volley di Busto cerca istruttori..fatevi avanti!



La società di Solbiate Olona cerca istruttori per il minivolley, U13 fino all'U16. 

Questa società è affiliata alla Yamamay di Busto Arsizio così, chi ha voglia di provare questa
esperienza, verrà affiancato da uno staff preparato.


Sito web: http://www.volleybusto.com/


Se chi è interessato, sceglie di farlo come periodo di tirocinio deve sapere che la disponibilità
minima richiesta è di 4 mesi, anche se va oltre le ore che si devono fare normalmente.
Questa attività viene svolta generalmente il pomeriggio perchè si ha a che fare con ragazzine.

Lascio un recapito della persona che può dare maggiori dettagli:
B0N0LL0 MARC0 (347-2428484)

Annuncio inviato da nicolettaluciani@libero.it

10 lug 2008

Slideshow di Laurea 7 Luglio

Ecco le foto!
(non preoccupatevi, non chiedo 70€ a testa come il fotografo "ufficiale"

Laurea Scienze Motorie Album pubblico

08 lug 2008

01 lug 2008


La presentazione della mia tesi

"Benedifici e Applicazioni della Musica nella Corsa"

si svolgerà la mattina del 7 Luglio alle 10.00 presso la sede di Saronno, ex seminario

11 giu 2008

Professori, basta stipendi da fame

La Gelmini sfida la politica dei tagli: poche storie, questa è una priorità assoluta

FLAVIA AMABILE ROMA dal quotidiano Repubblica


Li hanno sempre considerati degli scansafatiche: tre mesi di vacanze l’anno, pomeriggi in buona parte liberi, poi arriva il ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca Mariastella Gelmini e per la prima volta dice quello che da anni loro si aspettavano di sentirsi dire: «Questa legislatura deve vedere uno sforzo unanime nel far sì che gli stipendi degli insegnanti siano adeguati alla media Ocse», ha sottolineato il ministro mentre illustrava in commissione Cultura alla Camera il suo programma per la scuola.


Se qualcuno avesse dei dubbi su qual è la differenza da colmare, il ministro non si tira indietro: «Lo stipendio medio di un professore delle superiori dopo 15 anni è pari a 27.500 euro lordi annui, tredicesima inclusa. Fosse in Germania ne guadagnerebbe 20 mila in più. In Finlandia 16 mila in più. La media Ocse è superiore ai 40 mila euro l'anno». Se voleva conquistare gli insegnanti, c’è riuscita. E pazienza per il ministro Tremonti, abituato a chiedere tagli agli altri ministri. Avrà già moltiplicato quei 13.500 mila euro in più per gli oltre 230 mila docenti delle superiori: viene fuori un numero da brividi, oltre 3 miliardi e 100 milioni di euro. La Gilda, sindacato di categoria, non nasconde le sue perplessità: dove li troverà mai l’Italia questi soldi? «Certo, la coperta è corta ammette il ministro - ma la scuola è una priorità, non un capitolo di bilancio qualsiasi».


Il ministro Gelmini sa quali sono i suoi obiettivi: una grande alleanza per la scuola, nessuna picconata all’esistente, e vuole la quarta «i», quella dell’italiano. Detta così sembrerebbe quasi lo stesso programma annunciato da Fioroni esattamente due anni fa al suo inizio di legislatura. E però le similitudini finiscono qui. Le parole-chiave del ministro Gelmini sono molto diverse: lei pone l’accento sul merito, la valutazione, l’autonomia, sulla necessità di motivare e valorizzare le diverse realtà del mondo della scuola. Vuole un efficace sistema di valutazione: sia degli studenti, sia dei professori.Cita Benedetto XVI, «che non ha esitato a parlare di emergenza educativa», e il presidente Napolitano, che le ha fatto sapere di essere preoccupato per lo stesso motivo, e invita tutti a uno «scatto d’orgoglio nazionale» che faccia risalire l’Italia dai posti più bassi delle classifiche.


Cita Gramsci che nei suoi Quaderni dal carcere sostiene che: «Occorre persuadere molta gente che anche lo studio è un mestiere, e molto faticoso, con un suo speciale tirocinio: è un processo di adattamento, è un abito acquisito con lo sforzo, la noia e anche la sofferenza». E non manca di fare sue anche le parole del programma del Pd, laddove suggerisce «una vera e propria carriera professionale degli insegnanti, che valorizzi il merito e l’impegno».Insegnanti al primo posto nella sua agenda, insomma. E nessuna riforma, quindi, né colpi di spugna. Il ministro intende partire dai punti in comune con il suo predecessore: confermerà la cosiddetta «circolare sui debiti» di Fioroni e seguirà nel suo solco di una scuola all’insegna del rigore e della serietà. Per quel che riguarda il bullismo assicura che: «Non saranno più tollerati gli atti che non rispettano i compagni di classe, gli insegnanti, le strutture, il patrimonio comune».


Applausi alle sue parole vengono da più parti. Alcuni però sembrano un po’ forzati. Il ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta, che da settimane lancia annunci e minacce contro fannulloni e scansafatiche pubblici: «Benissimo - ha detto Brunetta - bisogna aumentare le retribuzioni degli insegnanti che sono una risorsa fondamentale del Paese. Bisogna aumentare la loro produttività, le loro competenze e il loro capitale umano». Oppure Giuseppe Fioroni: «Mi auguro davvero che la scuola possa diventare la priorità condivisa, fuori dalle faziosità di parte».

10 giu 2008

Prenotate l'iPhone 3G UMTS



Praticamente già nella mia tasca..

qui arriva l'11 Luglio da Vodafone e Tim..

chissà che prezzi da capogiro in Italia..

io me lo vado a prendere negli Stati Uniti sottocosto ($ vs €)..ne volete uno?

Posted by Picasa

01 giu 2008

Bolt, "due in uno" e nella corsa..100 in 9"72

NEW YORK
Il giamaicano Usain Bolt, 21 anni, ha stabilito il nuovo record del mondo sui 100 metri fermando il cronometro su 9"72, ieri nel Reebok Grand Prix allo Ichan Stadium di New York.




Il precedente primato, 9"74, era stato stabilito dall’altro giamaicano Asafa Powell lo scorso 9 settembre a Rieti.





A New York il 21enne Bolt ha preceduto di 0''07 Tyson Gay, il più quotato sprinter statunitense. Pochi istanti dopo aver tagliato il traguardo, il primatista si è coperto le spalle con la bandiera della Giamaica."Sapevo - ha detto a fine gara - che molti giamaicani erano qui per sostenermi: ha significato molto".

Considerato troppo alto per i 100 metri, il mese scorso Bolt aveva stabilito il secondo tempo della specialità correndo in 9''76. Un successo inatteso, tanto che lo stesso Bolt si era detto incerto se correre alle prossime Olimpiadi di Pechino i 100 o i 400 metri.

fonteLa Stampa

28 mag 2008

Team Scienze Motorie 2^puntata


Il progetto nato per collaborare e trovare idee ha trovato scarso interesse rispetto a quello sperato, ahimè...e continuarlo con pochi ma buoni non è facile..
L'impressione è un pò quella di studenti falliti..perdonate la durezza...

Questo forse rivela una triste verità! Un disinteresse di fondo di questa Università saronnese, degli studenti che hanno scelto la facoltà pensando di fare sport e giocare invece di studiare e appassionarsi alla materia, il "corpo umano", "il movimento"..


Se sogno ad occhi aperti vorrei che qualcuno che usa tranquillamente il forum, scarica il materiale didattico, sa usare una tastiera, trovasse il coraggio di dire la sua a proposito.


In questi anni di Università in un distaccamento ho imparato molte cose..

Ho notato che si respira un'aria davvero diversa rispetto a quella di Milano (e non mi riferisco al PM10)


Manca la volontà per la ricerca, l'interesse per la cultura, per la condivisione e avanza un clima di liceo o scuola superiore di secondo livello che poco si addice a qualificare "dottori".


Tutti sono preoccupati di fare soldi sgomitando, sperano di aprire qualche palestra, di avere clienti a cui fare terapie..(cosa che possono fare solo i fisioterapisti abilitati all'area sanitaria!!)


Come sempre dall'Estero ci insegnano; gli studenti delle facoltà nordiche, svezia, norvegia, inghilterra, francia, sfornano quotidianamente risultati di ricerche e coltivano un senso di professionalità, serietà e maturità proprie di ragazzi di 20-25 anni. (vd. sito PubMed)


Per questo pensavo che continuare a fornire un servizio che impegna la gestione, l'aggiornamento lampo come quello espletato dal Forum, prima e supportato dal Blog dopo, abbia poco senso e porti poco frutto in questa comunità che a volte tecnologicamente parlando mi sembra '800esca!!!


Tra pochi poche settimane uscirò laureato dall'Università e valuterò se ha senso continuare a fornire questo servizio Web, tanto gratuitamente "comodo" e sperare che altri insieme raccolgano la sfida per rimboccarsi le maniche e impegnarsi.



il Webmaster

24 mag 2008

Epica Battaglia

Navigando in rete ho trovato anche questo video, in un post di Bloggilet
Tutto da guardare, fantastico! Anche se Off Topic..



Vedrete alcuni bufali che si avvicinano troppo ad un branco di leoni,
poi un coccodrillo che partecipa alla contesa..
e infine, "capo bufalo" porta gli amici..

Tennis del futuro secondo Lacoste



Se queste sono le premesse, non vedo l'ora che Lacoste lanci le sue nuove idee per il futuro...noi aspettiamo

19 mag 2008

Laurea Specialistica a Saronno?


Riporto da VareseNews.it


«Caro rettore, vogliamo anche noi la laurea specialistica»
È quello che hanno ufficialmente chiesto gli studenti laureati e laureandi della sezione saronnese di Scienze motorie dell’Università dell’Insubria, i quali hanno mandato una lettera al rettore e ai sindaci di Saronno e Varese per chiarire la posizione.
Tutto è nato dal fatto che a settembre 2007 «alcuni di noi si sono iscritti al Master di primo livello in “Attività motorie rieducative e adattate alla persona disabile ed anziana” nella speranza di poter continuare gli studi accademici presso la nostra Università dell’Insubria dove avevamo incontrato professori validi e preparati – spiegano gli studenti -. Il Master ci avrebbe dato la possibilità, così c’era stato detto dalla segreteria, di accedere in seguito al secondo anno della laurea magistrale (ex specialistica) che speravamo venisse istituita. Purtroppo, a gennaio 2008 il Master non è partito e con lui si è perso anche l’anno accademico essendo ormai chiuse le iscrizioni presso le Università di Milano, peraltro sature».
La Facoltà di Scienze Motorie è attiva da cinque anni presso l’Università di Saronno ed è l’unica, secondo gli studenti, su tutto il territorio nazionale a non offrire la possibilità di prosecuzione in una laurea magistrale. Gli universitari chiedono quindi al Rettore di adoperarsi «per istituire dall’anno accademico 2008/2009 presso la nostra Facoltà almeno un corso di Laurea magistrale biennale dando, così, completezza e prestigio alla Facoltà da noi scelta ed all’intera Università dell’Insubria».
«Professor Dionigi – concludono -, noi siamo certi che, poiché la nostra Facoltà raccoglie studenti della provincia di Milano, Varese, Como, Lecco, alto lago e Svizzera, una volta istituito il Corso di Laurea Magistrale biennale, questa avrà parecchie iscrizioni».


credit: Martedi 4 Marzo 2008

Fatemi sapere che fine ha fatto questa lettera?

15 mag 2008

Insubriadi 2008



Sarà possibile iscriversi alla manifestazione fino al 2/6/2008 presso il sito www.uscard.it
Le iscrizioni sono gratuite, aperte a tutti gli studenti, personale amministrativo e corpo docente
dell’Università dell’Insubria, della Liuc di Castellanza e del Politecnico di Como.
Le squadre di studenti o docenti devono essere composte da membri della stessa facoltà.
I componenti di ogni singola squadra (ad eccezione dei partecipanti dello scopone scientifico) devono obbligatoriamente esibire un certificato di sana e robusta costituzione (in carta bianca rilasciabile dal medico curante).
Sarà possibile fare la visita medica ad un prezzo convenzionato di 5,00 € presso le sedi del cus dei Laghi.
INSUBRIADI VARESE
Sabato 7 giugno
presso il Bellavista sporting village di Gazzada
dalle ore 12:00 alle 23.00
In occasione delle premiazioni che avranno luogo alle ore 23:30, verranno
premiati i primi classificati di ogni competizione con il gran premio decennale bellavista, la coppa insubriadi per la squadra di calcetto maschile, viaggio premio in una capitale europea per le vincitrici del calcetto femminile.
Le competizioni sono:
1. CALCETTO a 5 (maschile e femminile)
BEACH VOLLEY MISTA 3 + 3
BASKET A 3
TENNIS
PING PONG
HOCKEY SU PRATO
SCOPONE SCIENTIFICO

INSUBRIADI COMO
sabato 14 giugno
presso il tennis club Lariano
dalle 9:00 alle 19:00
Le competizioni sono:
1. CALCETTO a 5 (maschile e femminile)
BEACH VOLLEY MISTA 2 + 2
TENNIS
SCOPONE SCIENTIFICO

14 mag 2008

Definizione di Doping




Vorrei parlare di doping, per sentire qualche vostro parere a riguardo, quello che pensate o che vi hanno detto di questa parola.


La definizione di Wikipedia è la seguente:


Il doping (o drogaggio) è l'uso (o abuso) di sostanze o medicinali con lo scopo di aumentare artificialmente il rendimento fisico e le prestazioni. (it.wikipedia.org/wiki/Doping).


Tempo fa avevo parlato del discusso caso di Pistorius, l'uomo più veloce senza gambe.

In quell'occasione era stato proposto un sondaggio per sapere cosa ne pensavate.


Ebbene leggevo su Repubblica del 13 maggio lo sconcerto di Pistorius per il caso della super muta, o super costume da nuoto della Speedo (LZR racer) che è stato consentito alle olimpiadi.




La cosa interessante è che la definizione di doping e i casi di cui vi sto parlando non sembrano centrare. In questo caso si parla di "doping tecnologico", ma allora qual'è questa nuova definizione?


Ecco che allora emergono le contraddizioni:

protesi vantaggiose no, accessori vantaggiosi sì!

Basta davvero cambiare solo una parola??


Pistorius intanto sta attendendo tra poche settimante il verdetto definitivo dal Tribunale arbitrale di Losanna e intanto continua ad allenarsi.


Noi lettori possiamo già chiederci se un giorno verranno accettate anche le pinne e il boccaglio nella gare di nuoto o i propulsori a turbina sulle bici dei ciclisti.


Il mio parere è che una fondamentale differeza esiste tra chi aggiunge a quello che già ha e chi cerca semplicemente di essere normale.

Allora credo si debbano guardare i singoli casi; Pistorius non ha e non avrà più gambe normali, credo vada compatito senza particolari pietosismi. Lui si impegna quanto gli altri, se non di più a causa del suo handicap. Lo Sport non serve forse a regalare emozioni e soddisfazioni dalla vita. Forse ne hanno più diritto coloro che non sono stati così fortunati.


Il costume Speedo è qualcosa in più, l'uomo saprebbe nuotare anche senza costume. Qui non si parla di Formula Uno, di automobili parificate nel peso, nella dimensione etc.. ma di uomini che si sfidano come gli antichi greci di un tempo.






13 mag 2008

Formazione per Consulenti di Ed.Motoria nella Scuola Primaria




Grazie al contributo di Euro 70.000,00(convenzione Reg. Lombardia e CONI Lombardia – Decreto n° 2348 – identificativo n° 49 – Dir. Gen. Giovani, Sport e Promozione Attività Turistica del 10/03/2008) erogato dalla Regione Lombardia, per l’attuazione del Progetto “Formare attraverso l’Educazione Motoria e Sportiva” .


La Regione Lombardia e la Scuola Regionale dello Sport – del CONI Lombardia, in stretta collaborazione con la Direzione Scolastica Regionale, si propongono di sensibilizzare ulteriormente il “mondo” della Scuola Primaria verso una corretta pratica motoria e sportiva, abbinata alla convivenza civile e all’educazione alimentare, di far risaltare l’importanza e gli effetti positivi del movimento e dell’avviamento sportivo in età scolare e di svolgere un’opera culturale di prevenzione al disagio giovanile e di sviluppo del benessere psicologico.


A tale scopo, saranno organizzati in tutte le province della Lombardia corsi di formazione per consulenti di Educazione Motoria e Sportiva nella scuola primaria, tenuti da docenti universitari, relativamente alle aree metodologico-didattica, biologica e psico-pedagogica.


I corsi di formazione, gratuiti, avranno la durata complessiva di n. 30 ore e si svilupperanno in 8 incontri teorico-pratici.


La partecipazione è riservata esclusivamente agli Insegnanti diplomati in Educazione Fisica, ai laureati in Scienze Motorie (laurea triennale e specialistica) e ai laureandi in Scienze Motorie (max 5) scelti e segnalati dalle singole Università.

Scarica il programma completo [ Programma Scuola CONI ]

e visita il Forum per ulteriori informazioni

06 mag 2008

Nuova sezione didattica video aggiunta!


Ho inserito una nuova funzionalità sul Blog per vedere interessanti video che riguardano la didattica di corsi come Yoga, Pilates, Fitness in generale.


Se comprendete un pò l'inglese, semplicemene:

basta scorrere in fondo alla pagina del blog

per trovare la sezione dedicata e ricevere informazioni gratuite.


05 mag 2008

Perchè creare un contatto Gmail?


Altro servizio nuovo attivato sul blog, ovvero "Google Talk Chat"
Ora potrai vedere quando sono Online sul lato destro di questa pagina (vedi?)>>>>

sotto le mie informazioni personali, solo se possiedi un contatto Gmail.

Non ce l'hai? Cosa aspetti? Puoi continuare a usare i lenti sistemi di Libero, Tiscali, Alice, Hotmail.. ma puoi anche decidere di usare gmail che appartiene a Google e gestire tutta l'altra posta!


Come dico io:
1. Perchè è facile da usare, è stabile, è pensato per essere compatibile con ogni cosa, cellulare, palmare, iPhone..

2. Perchè ti sposti per tutti i servizi di Google, da youtube, a google maps, al lettore di documenti, all'album Picasa per le foto online usando come identificativo il tuo account nome@gmail.com

Come dicono quelli di Google:
È una festa di Gmail e sono invitati tutti.
Sei invitato a sfruttare la protezione antispam di Gmail, la straordinaria quantità di spazio libero e altre fantastiche funzioni, ma adesso puoi anche visitare





e iscriverti gratuitamente seguendo la comoda procedura Passo-Passo.

Guarda la presentazione, convincente eh?!





02 mag 2008

Problemi temporanei per accedere al Forum

Risolto
Il collegamento al Forum è temporeanemente sospeso, sono consapevole del saltuario funzionamento, non dipende da me ma dai gestori del server che mi ospitano :)

26 apr 2008

"Team Scienze Motorie" OnLine - Aprile 2008


Il giorno è arrivato, si inizia con 6 amici.

Breve riassunto:


Ore 15.00
è iniziata la chat scritta con solo 2 dei 6 partecipanti, presumo che gli altri 4 avranno preferito la bella giornata di sole, tuttavia è stato un incontro interessante, dopo le brevi presentazioni tra me, Gianpiero e Andrea di Bologna.

Ore15.20
il desiderio di capire di che cosa consiste questa idea del Team si fa vivo e centro della discussione; la vera parola d'ordine è Tecnologia e Attività Fisica e in effetti risulta forse troppo vaga come cosa se non si conosce l'ambiente.

Ore 15.30
a questo punto si chiariscono gli obiettivi generali di questa iniziativa di "collaborazione" o "Sharing" di informazioni, attraverso quello che è il nuovo modello, non l'unico di business.
Condividere, far conoscere, informare e "formare" tutti e gratuitamente..Come? Facendolo meglio degli altri.

Ore 15.40
Poi ci sono stati scambi di suggerimenti riguardo il Web 2.0 e la rete in generale


Infine 15.59.04 ( vi riporto l'ora precisa di SkyPe!!)
Precisi come un orologio svizzero, ci siamo congedati con il compito di spargere la voce, la notizia e la proposta di questo Team, insieme alla mia stesura scritta di alcuni punti fondamentali e concreti per orientare gli sforzi, che saranno molti, e definire i targets..

Prossimo appuntamento, tra circa un mese, con il TEAM Scienze Motorie sempre in ricerca di nuovi e vari collaboratori.

per partecipare al Team skype ti ricordo di scaricare il programma e cercare paolo.artasensi o inviando una mail a paoloartasensi@gmail.com

11 apr 2008

Voglio creare un Team !




Cosa voglio fare? Creare un team di ricerca, progettazione e sviluppo di idee.

Come? Attraverso Skype, programma gratuito per chattare e parlare contemporeanemente online! Basterà concordare deglie appuntamenti (giorno e ora) per trovarsi online.

Perchè? Per condividere idee, progetti e creare insieme proposte nuove e per ciò che riguarda il fitness, il benessere fisico e per la promozione dell'attività fisica in generale.

Chi? A breve, invierò una mail globale ai 245 iscritti del Forum.

Coloro che accetteranno di partecipare, potranno farlo anche solo per curiosità, infatti non comporta nessun impegno formale.


L'unico parametro richiesto è la serietà e la voglia di lavorare insieme.

Primo appuntamento Online Skype
Sabato 26 Aprile alle ore 15.00



10 apr 2008

Raduno Nazionale Atletica in quel di Lecco



Sabato 5 e Domenica 6 in quel di Lecco, al centro sportivo Al Bione, ho potuto partecipare ad un interessante Raduno della Nazionale cadetti di mezzofondisti, dalle regioni della Lombardia, Veneto, Piemonte, Liguria, Trentino e Valle d'Aosta.



Il Sabato pomeriggio, dietro istruzioni del tecnico nazionale Silvano Danzi, e grazie alla collaborazione dei rispettivi tecnici regionali è stato possibile osservare e monitorare delle ripetute veloci in salita, 100m tra un gruppo di atleti maschi e femmine, in serie di sprin in salita. Sono stati monitorati il numero di appoggi, il tempo impiegato per fare in 100m e nel tratto medio (dopo 50m) anche il tempo impiegato per fare 10 appoggi di destro (20 falcate).


Il Test effettuato restituisce informazioni sull'ampiezza della falcata, per lo sviluppo della forza.



La Domenica mattina c'è stata una seduta di allenamento degli atleti in pista, con diverse andature, serie e recuperi sui 300m e sui 1500m.

Per un profano di atletica come me, mi sono davvero trovato bene.


L'atletica è un mondo forse poco conosciuto, ma di gente molto competente, appassionata e spesso troppo poco considerata e riconosciuta. Davvero attraente!!

Da
http://www.podisti.org/webzine/index.php?option=com_content&task=view&id=12209&Itemid=474

Raduno interregionale giovanile a Lecco

Scritto da Sandro Marongiu
mercoledì 09 aprile 2008
Mezzofondo giovanile in raduno a Lecco il 5 e 6 aprile. Nella provincia manzoniana gli atleti delle categorie Allievi/e, Juniores m/f delle regioni Lombardia, Liguria, Piemonte, Valle D’Aosta e Trentino hanno partecipato al raduno interregionale del progetto talento, sotto l’attenta visione del prof. Silvano Danzi, responsabile nazionale di settore e di Rosario Naso responsabile lombardo. I numerosi atleti partecipanti hanno effettuato due giorni di allenamenti mirati. Nella prima giornata è stata effettuato un lavoro sulla forza con le salite in cui sono stati presi i numeri di passi totali, il tempo totale e il parziale su 20 appoggi. Tutte le informazioni raccolte sono state oggetto di discussione nella riunione tecnica che si è tenuta nella prima serata e che ha visto tutti i tecnici coinvolti. Apprezzata la partecipazione del dottor Giovanni Righetti, medico sportivo, che ha alle spalle una lunga esperienza con la nazionale azzurra di sci nordico e ha seguito in particolare Stefania Belmondo negli ultimi successi prestigiosi. Lavoro differenziato invece nella seconda giornata: i mezzofondisti prolungati hanno effettuato un 3000 a ritmo leggermente inferiore a quello del medio, seguito dopo una pausa da un 1500 frazionato con cambi di ritmo ogni 500 metri. Dopo un'altra pausa l’allenamento si è concluso con una serie di ripetute sui 300 metri corsi con recupero molto breve. I mezzofondisti veloci invece hanno effettuato un lavoro a scalare partendo dai 300 metri con recuperi a salire e con i tempi di percorrenza a scalare ad ogni serie. Sono stati due giorni molto proficui che hanno permesso ai tecnici di valutare proposte nuove di allenamento e agli atleti di poter effettuare degli allenamenti condivisi. Nella seconda giornata non è passata inosservata la presenza di Umberto Pusterla, sino a due anni fa uno dei migliori mezzofondisti azzurri. Umberto ha vestito per l’occasione la “divisa” da atleta e si è incaricato di fare il ritmo ai mezzofondisti prolungati nella prima parte dell’allenamento.

09 apr 2008

Pechino 2008 - una torcia che scotta



Mancano ormai poco più di 100 giorni alle Olimpiadi che si svolgeranno a Pechino, in Cina, dall’8 al 24 agosto prossimi. E, come ogni edizione che si rispetti, è iniziato anche il viaggio della Torcia olimpica (accompagnato, come sicuramente saprete, dalle polemiche per la situazione politica in Tibet e, in generale, per il rispetto dei diritti umani tante volte violato dalla Cina).
Ma dove si trova oggi la fiamma olimpica, che attraverserà molti stati del mondo? Per scoprirlo, Google ha creato un’apposita pagina che sfrutta le potenzialità di Google Maps per indicare, giorno dopo giorno, il percorso effettuato e quello ancora da effettuare.
Non è tutto: è stato anche creato un nuovo layer su Google Earth che permette anche di esplorare città dopo città visualizzando immagini, monumenti e palazzi in 3D e altre informazioni utili.
fonte originale da http://www.downloadblog.it

07 apr 2008

Stramilano 08

Credo che se l'avessi provata, ora mi sentirei così



Nell'edizione del 6 Aprile ha tuttavia vinto il keniano Philemon Kipchumba Kisang con il tempo ufficioso di 1h2'10''. Al secondo posto e' arrivato l'ugandese Wilson Kipkeme Busienei in 1h2'15'', terzo il keniano John Korir in 1h2'20''. Nella gara femminile successo della brasiliana Maria Zeferina Baldaia con il tempo ufficioso 1h 13'50''. Al secondo posto la francese Hafida Gadi Richard in 1h 14'21'', terza l'italiana Ornella Ferrara 1h 15'.

03 apr 2008

Studio e Sport Agonistico - sintesi

Ieri sera, 2 Aprile ho partecipato al convegno organizzato per il Decennale dell'Insubria dal tema
"Studio e Sport Agonistico"

Presidente del convegno: prof. Marco Bussetti, coordinatore del CdL in Scienze Motorie

Moderatore: Antonio Franzi, giornalista e docente dell'Università dell'Insubria.

Relatori:
  1. Noemi Cantele, atleta della Nazionale di ciclismo, laureata in Economia.
  2. Prof. Silvano Danzi, allenatore della Nazionale di mezzofondo di atletica leggera e docente dell'Università.
  3. Laura Zanazza, partecipante alle Olimpiadi di Atene nella specialità nuoto sincronizzato e studentessa dell'Università dell'Insubria
  4. Nicoletta Luciani, pallavolista della Yamamay Busto Arsizio (serie A1) e studentessa dell'Università dell'Insubria

Introduce l'argomento il dott.Patrizio Castelli con un aneddoto di gioventù in cui in una gara studentesca di atletica, gli studenti svedesi conoscevano perfettamente tecnica e padronanza del giavellotto, a differenza degli studenti italiani, dimostrando grande preparazione e cultura sportiva. Nella gara vinsero tuttavia gli italiani, gli altri avevano lo spirito sportivo, noi quello competitivo.

In sintesi, le atlete relatrici hanno raccontato del loro impegno scolastico e sportivo, più difficile durante gli anni delle superiori, dei sacrifici fatti volentieri e dei risultati ottenuti.

Il discorso successivamente si è orientato verso un quesito:

Quanto fa lo Stato Italiano, le istituzioni come la Scuola, e le Aziende per promuovere e sostenere la cultura sportiva nella scuola, tra i giovani anche nelle piccole società sportive?

A questo quesito, il prof.Bussetti risponde riconducendo le cause di una continuità interrotta col passato dalla caduta del regime Fascista, dove la ginnastica, la forma fisica e il benessere erano esaltati. Persa la guerra, tutto è stato cestinato, comprese alcune cose buone, come l'interesse per la salute sportiva e fisica.

Il prof. Danzi, rilancia una proposta dal basso, dalla scuola. Dagli insegnanti dovrebbe arrivare il messaggio "Mens sana in corpore sano", e di conseguenza il suo è un appello affichè si investa di più in formazione insegnanti, strutture per affiancare di più la Scuola al Centro Sportivo, sia in senso collaborativo che in senso logistico, come nelle Università americane nelle quali si praticano tutti gli Sport.

Il convegno si è concluso lasciando ai pochi ma interessati presenti, il "sogno" di poter iniziare a cambiare qualcosa.

"Uno sportivo che non ha sogni, non andrà mai lontano"

Saronno, sala Consiliare di Piazzale Santuario 7

02 apr 2008

Post Laurea [risultati]



Ecco i risultati di cosa avete risposto al sondaggio, spero nessuno finisca a fare altro..




31 mar 2008

Botta-Risposta con Dean Karnazes





Chi è Dean Karnazes?

se avete presente Forrest Gump e la sua passione per la corsa, potete già intuire.

In breve, è l'uomo che dorme correndo.
Ha stabilito record come

  1. 24h di corsa consecutiva
  2. 50 maratone in 50 stati americani in 50 giorni onsecutivi
  3. 350 miglia (563 chilometri) in 80 ore e 44 minuti
  4. Mentre corre, ordina pizze d'asporto che si fa consegnare e che mangia durante la marcia.

Ebbene, l'ho contattato per chiedergli alcune curiosità. Spero che tutti sappiate leggere l'inglese:



-----Original Message-----
From: unix.paul@gmail.com [mailto:paoloartasensi@gmail.com]
Sent: Thursday, March 27, 2008 12:20 PM
To: dkarnazes@yahoo.com
Subject: Ultramarathon Man -

Hi,
i'm a student of physical science, from Italy
I'm going to read your book, but what i want to know is: What is the most
important factor that make you tired? Legs(i mean muscles)? Heart? Stomac?

Thank you



Hello Paul,

Thank you for writing. I am currently traveling in a remote corner of the
globe and have limited online access. Please allow a little extra time for
me to get back to you. Briefly, usually it is the lack of sleep that makes
me the most tired during these long runs.

Very best,
Dean Karnazes

Botta-Risposta con Stefano Baldini

----- Original Message -----
From: "Paolo" <paoloartasensi@gmail.com>
To: <stefano@stefanobaldini.net>
Sent: Friday, March 28, 2008 4:45 PM
Subject: Stefano Baldini: Info falcata-lunghezza passo

> Ciao Stefano,
> sto leggendo il tuo libro e sto facendo una ricerca come studente di
> Scienze Motorie sulla corsa e la musica.
>
> Ti volevo gentilemente chiedere, usi la musica per allenarti di solito?
> Hai mai provato a seguire il ritmo, i bpm della musica in caso positivo?
> Sai più o meno quanto è lungo il tuo passo medio di corsa lanciata? Non mi
> riferisco ai min/km ma proprio alla lunghezza tra piede stacco del destro
> e appoggio del sinistro.
>
> Grazie, scusa per l'interrogatorio :)
>
> Continua cosi!
>
>Paolo Artasensi





da Stefano Baldini (stefano@stefanobaldini.net)
Ciao, non utilizzo musica mentre corro, un pò perchè preferisco sentire i
rumori intorno a me (soprattutto quando sono per la strada) un pò perchè
cerco di correre sempre in compagnia, quindi non so dirti se i bpm possono
avere effetti positivi da questo(dubito). Il passo medio di una corsa
lanciata massima è variabile, ma mediamente faccio 50 passi sugli 80 metri
partendo da fermo. Saluti, Stefano.

Poco calcio e i muscoli si addormentano


ROMA - A scoprirlo è stata una equipe della Columbia University: la stanchezza fisica che segue l'esercizio atletico è causata da una perdita di calcio da parte delle cellule muscolari.

Finora si riteneva che la stanchezza causata dall'intenso esercizio fisico fosse causata dall'accumulo di acido lattico nei muscoli: ma i ricercatori hanno scoperto la perdita di calcio, che innesca una proteina mangia enzimi in grado di danneggiare le fibre muscolari, era presente nei muscoli delle cavie da laboratorio sottoposte a un'intensa routine di tre settimane di nuoto e in quelli di persone reduci da tre giorni di intenso esercizio sulla bicicletta.

Secondo gli studiosi, riferisce la rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, questa mancanza sarebbe responsabile anche dell'astenia fisica che colpisce le vittime di infarto, per le quali il farmaco in gestazione potrebbe essere molto utile.

Fonte originale qui

25 mar 2008

Accesa la fiamma olimpica, contestazioni pro-Tibet



OLIMPIA (Grecia) - La fiamma delle Olimpiadi di Pechino è stata accesa nell'antica Olimpia, di fronte al tempio di Era. Non senza qualche problema. Durante la cerimonia infatti, giudicata a rischio per la questione Cina-Tibet, tre persone hanno cercato di avvicinarsi alla tribuna autorità mentre Liu Qi, responsabile del comitato olimpico cinese, teneva il suo discorso. I manifestanti hanno esposto striscioni in cui si faceva riferimento ai diritti umani dei tibetani e uno di loro in particolare è riuscito più degli altri ad arrivare vicino alla fiaccola, mostrando una bandiera nera con cinque manette al posto dei cinque cerchi olimpici. Immediato l'intervento degli agenti, che erano oltre mille a presidiare la zona. In tutto, sembra che siano state 25 le persone fermate.

"E' sempre triste che ci siano delle contestazioni - ha detto il presidente del Cio, Jacques Rogge - La cosa più importante è che comunque siano state non violente". Le immagini della contestazione, trasmesse da tutte le tv del mondo, sono poi state censurate dalle autorità cinesi.

La fiamma comunque è stata accesa. Come vuole la tradizione con l'aiuto di uno specchio che concentra i raggi solari. La "sacerdotessa" di Era che ha officiato la cerimonia è stata l'attrice Maria Nafpliotou. La prima parte della staffetta, ora, porterà la fiamma dei Giochi da Olimpia ad Atene, dove arriverà il 30 marzo allo stadio Panatenaico, percorrendo 1.528 chilometri portata dalle torce di 605 tedofori: allo stadio si svolgerà la cerimonia di consegna da Atene a Pechino. La fiamma arriverà il 31 marzo in aereo a Pechino, da dove partirà il percorso internazionale della staffetta: 130 giorni e 137.000 chilometri nei cinque continenti (in Europa le tappe saranno Istanbul, San Pietroburgo, Londra e Parigi) per poi percorrere la Cina. E' previsto che la torcia possa essere anche portata sul tetto del mondo, sugli 8.844,43 metri del monte Qomolangma, come i cinesi chiamano l'Everest: il programma per ora è confermato, nonostante la situazione in Tibet. Il tentativo dipenderà, secondo la versione ufficiale, dalle condizioni meteo e partirà da quota 8.300, dove la fiamma arriverà in elicottero.

20 mar 2008

Il vero significato della S.Pasqua


Non si tratta di una festa di uova, colombe, coniglietti e pulcini..
si tratta semplicemente della festa di un Uomo, perseguitato, catturato, insultato, picchiato e ucciso perchè scomodo e fastidiosamente "troppo" mite.

E' la festa di Colui che poi è risorto e che da 2000 anni ci insegna ad amare, ad avere coraggio, ad avere fiducia, a saper fare fatica..

Possiamo scegliere che sia Lui la vera guida, o scegliere di continuare a temere che ci porti via qualcosa della nostra vita, che ci tolga il nostro orgoglio, la nostra superbia e così facendo, continuare ad essere sembre dubbiosi come il San Tommaso di Caravaggio.


Giovanni (20,1-9)
Il prim
o giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!». Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. [...] Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. Infatti non avevano ancora compreso la Scrittura, che cioè egli doveva risorgere dai morti.

La storia non basta ad insegnare


17 mar 2008

Garmin Forerunner 405

Count down iniziato per il Garmin Forerunner 405

tratto da Nicola Lozito

“Il nuovo modello, erede dei precedenti 205 e 305, sarà sul mercato tra un mese con tante novità che lo rendono ancora più flessibile da usare”

Annunciato ai primi di gennaio dalla stessa Garmin, l'originale GPS in formato orologio da polso sarà sul mercato dopo metà Aprile, con piccole differenze sui vari mercati. La data per la presentazione del nuovo Forerunner 405 è quindi certa ma nei giorni scorsi sono apparse anche alcune indiscrezioni sulle funzionalità, accompagnate anche da alcune schermate di esempio.

Sul display del nuovo Forerunner si potranno visalizzare all'incirca 30 tipi di dati per l'utente con opportune schermate, dalla distanza al battito cardiaco, dai rilievi altimetrici accurati alle calorie. Ci sono poi funzioni particolari come il "giro a tempo" su un certo percorso o lo sfidante virtuale, tutto ciò possibile grazie ai dati GPS rilevati in tempo reale.

Completamente rinnovato anche a livello di interfaccia, dovrebbe costare intorno ai 300 dollari.

Qualcuno mi spia..

Non vivo con la presunzione di essere l'unico ad avere idee geniali, ma in questo caso, sono stato veramente anticipato da Adidas e Samsung che hanno trovato un accordo (come Nike e Apple) per costruire un cellulare con programma music trainer incorporato e fascetta cardiofrequenzimentro per monitorare gli allenementi imposti da un personal trainer virtuale.

Ebbene questo prodotto è brevettato nel 2008, l'articolo ufficiale è uscito ieri, 16 marzo, e in Italia arriverà per Giugno. Ma io ne avevo già parlato qui in questo mio post.

Peccato non si possano brevettare le idee... :(

Vi copio l'articolo da http://www.ictblog.it

Samsung miCoach Phone

11 03 2008

Samsung e Adidas hanno unito le forze e da questa sinergia è nato miCoach Phone, il primo vero cellulare musicale per lo sport dotato di un sistema innovativo di allenamento personalizzato.

Il miCoach phone, munito di sensore da scarpa e monitor per la misurazione del battito cardiaco, offre un sistema completo di allenamento personaleon the go”.

Il cellulare fornisce consigli per il training e aggiornamenti sui tempi conseguiti, oltre atenere su di giricon musica ad hoc per lesercizio fisico.



Con un click, è possibile connettersi al contapassi e al sensore della frequenza cardiaca per cominciare il proprio allenamento e, con altri due tocchi, vengono mostrati gli aggiornamenti sullallenamento.


Grazie al display LCD da 2 pollici è poi possibile visualizzare in tempo reale i risultati, il battito cardiaco, la distanza percorsa, la velocità e le calorie bruciate.
Grazie a un design slider compatto di 14.5mm, miCoach phone è sottile abbastanza per accompagnare facilmente gli atleti nel loro allenamento.


Ovviamente tutte le informazioni possono essere memorizzate on-line, con un desktop ed un calendario molto interessante, compreso statistiche, trend, risultati ....



Munito di una fotocamera da 2 megapixel e con una capacità di memoria di 1GB, dispone anche di connettività USB e Bluetooth.
Dimenticavamo. E' ance un cellulare. Ma questa è un'altra storia.
Costa 399 euro.


Mi hanno insomma soffiato il business...grrrr
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.