28 nov 2007

Allarme spionaggio o semplicemente oracolo?

Guardate questo video che mostra le nuove tecniche di Motion Capture (le stesse utilizzate per rendere verosimili i movimenti dei calciatori nei videogiochi, Fifa, Pro Evolution Soccer..) utilizzando accelerometri e sensori portatili al posto di telecamere e puntini sparsi per il corpo.

>>Come si fa ora -leggi l'intero articolo-


>>Come si faceva prima


perchè spionaggio??
Bhè, considerate che già avevo pensato che i sensori della console Wii (vedi post) potevano fungere da dispositivi per il monitoraggio in tempo reale del movimento umano (forza, velocità, orientazione spaziale, inerzia)

..forse non si tratta di spionaggio..anzi i prezzi accessibili della tecnologia Wii permettono di ideare e utilizzare dispositivi di monitoraggio funzionale e biomeccanico che altrimenti avrebbero prezzi da capogiro..mi accontento di aver fatto la parte di un oracolo :) simpatico!

Riporto discussione con prof. Preatoni di Bioingegneria>>

3 commenti - Mostra post originale Comprimi i commenti

ezio.preatoni ha detto...

beh, mi permetto di dire che i sistemi optoelettronici sono ancora quelli più avanzati. Anzi, se dovessi fare un ordine temporale, sono anche più moderni rispetto ad accelerometri, giroscopi etc etc...
Certo, quest'ultimi possono essere più fruibili per applicazioni particolari come il campo dell'entertainment o dei videogiochi, ma al momento non sono ancora in grado di offrire prestazioni pari agli altri.
;o)

29 novembre 2007 9.35

Elimina
Webmaster ha detto...

Grazie professore per il commento!
Le domando, si può dire che siano "complementari" i due sistemi? E come dice lei, le prestazioni non sono pari perchè non mirano ad identici obiettivi?
Gli accelerometri in fondo registrano dati diretti sulle forze, forse le telecamere registrano solo l'immagine del movimento e come fine hanno di esaminare la tecnica di movimento più che scomporre le sue forze nello spazio..

30 novembre 2007 11.00

Elimina
ezio.preatoni ha detto...

In linea di massima fanno le stesse cose (ci vorrebbe un pò più di tempo per discuterne a fondo cmq...). Diciamo che potrebbero essere complementari in termini applicativi, non in termini dell'obiettivo che si pongono. Anche quelli che citi tu, infatti, non misurano le "forze" ma la cinematica... semplicemente si basano su sensori di tipo diverso.
Se poi avete altre curiosità o volete avere più dettagli contattatemi ai riferimenti che avete.

1 dicembre 2007 16.36

3 commenti:

  1. beh, mi permetto di dire che i sistemi optoelettronici sono ancora quelli più avanzati. Anzi, se dovessi fare un ordine temporale, sono anche più moderni rispetto ad accelerometri, giroscopi etc etc...
    Certo, quest'ultimi possono essere più fruibili per applicazioni particolari come il campo dell'entertainment o dei videogiochi, ma al momento non sono ancora in grado di offrire prestazioni pari agli altri.
    ;o)

    RispondiElimina
  2. Grazie professore per il commento!
    Le domando, si può dire che siano "complementari" i due sistemi? E come dice lei, le prestazioni non sono pari perchè non mirano ad identici obiettivi?
    Gli accelerometri in fondo registrano dati diretti sulle forze, forse le telecamere registrano solo l'immagine del movimento e come fine hanno di esaminare la tecnica di movimento più che scomporre le sue forze nello spazio..

    RispondiElimina
  3. In linea di massima fanno le stesse cose (ci vorrebbe un pò più di tempo per discuterne a fondo cmq...). Diciamo che potrebbero essere complementari in termini applicativi, non in termini dell'obiettivo che si pongono. Anche quelli che citi tu, infatti, non misurano le "forze" ma la cinematica... semplicemente si basano su sensori di tipo diverso.
    Se poi avete altre curiosità o volete avere più dettagli contattatemi ai riferimenti che avete.

    RispondiElimina

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.