03 gen 2012

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE MOTORIE







CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE MOTORIE
Facoltà di Medicina e Chirurgia




Il Corso di Laurea in Scienze Motorie, afferisce alla Facoltà di Medicina e Chirurgia e si propone il conseguimento degli obiettivi formativi della classe L-22. Il Corso è articolato su 3 anni e prevede l’acquisizione di 180 CFU complessivi suddivisi in attività formative di base, caratterizzanti, affini e integrative e a scelta dello studente, oltre alle attività di tirocinio professionalizzante e le attività finalizzate alla preparazione della prova finale.

L’organizzazione didattica del Corso di Laurea in Scienze Motorie prevede che gli studenti ammessi al primo anno di corso possiedano una adeguata preparazione iniziale, conseguita negli studi precedentemente svolti. Nel rispetto dell’Ordinamento didattico vigente il presente Regolamento prevede l'articolazione delle attività del Corso di Laurea in attività formative di base, caratterizzanti, affini o integrative, a scelta dello studente, finalizzate alla prova finale.
Ciascuna attività formativa si articola in ambiti disciplinari, costituiti dai Corsi ufficiali, ai quali afferiscono i Settori scientifico-disciplinari pertinenti.

L’obiettivo del corso di laurea è quello di formare un professionista dell’attività motoria con adeguata preparazione culturale di base e con le competenze metodologiche necessarie per condurre, gestire e valutare semplici programmi di attività motoria e sportiva a livello individuale e di gruppo.
Questa figura tecnica potrà trovare uno sbocco occupazionale in società sportive, nel settore non profit, in enti pubblici e privati che si occupino di servizi alla persona per lo sviluppo, mantenimento e recupero del benessere psico-fisico attraverso stili di vita attivi.
    Gli sbocchi professionali particolarmente rilevanti sono i seguenti:
  • educatori per la prevenzione di condizioni che costituiscono rischio per la salute quali sedentarietà, soprappeso, obesità;
  • operatori nel campo dell’organizzazione delle attività motorie, sportive e del tempo libero nelle varie fasce d’età;
  • consulenti di società ed organizzazioni sportive;
  • gestori di palestre e centri sportivi pubblici e privati;
  • consulenti per gli impianti dedicati allo sport;
  • educatori tecnico-sportivi per l’attività adattata finalizzata al raggiungimento e mantenimento dell’efficienza fisica e psico-fisica;
  • educatori della gestione tecnica di attività motorie e sportive mediante l’ausilio di attrezzi ed attrezzature specifiche, personal trainers, trainers di gruppo;
  • preparatori fisici ed esperti nella progettazione e nella conduzione dei programmi di allenamento.

  • Guide ed accompagnatori specializzati
  • Animatori turistici e assimilati
  • Allenatori e tecnici di discipline sportive agonistiche
  • Istruttori nel campo artistico-letterario
  • Professioni organizzative nel campo dell'educazione fisica e dello sport
  • Istruttori di discipline sportive non agonistiche

16 mag 2009

Dick Hoyt vero eroe




Questa storia ha dell’incredibile, il video riportato racconta la storia della vicenda umana e sportiva di Rick & Dick Hoyt, padre e figlio che in squadra hanno portato a termine l’Iron Man, la celebre gara di Triathlon.
La cosa straordinaria è che Dick soffre di una grave forma di paraplegia. Quando Rick si è reso conto che il figlio sembrava trarre giovamento dalla vita all’aperto e dallo sport, sebbene non possa praticarne.
Grazie a un duro allenamento e a speciali accorgimenti, il signo Hiyt è riuscito a partecipare e concludere l’Iron Man portando con se il figlio, trascinando un gommone a nuoto, in un tandem per la parte ciclistica e spingendo una sedia a rotelle duranta la corsa.
Una bella vittoria anche solo l’essere arrivati al traguardo.

[fonte]http://www.outdoorblog.it/post/1533/rick-dick-hoyt-un-esempio-da-seguire

14 apr 2009

Come sfilare 1200€ dagli studenti di Saronno



Con la presente,

si informa che sul sito dell’ateneo è stato pubblicato in data odierna il bando del

corso di perfezionamento “L’attività motoria dalla scuola primaria alla secondaria di II grado” al seguente link : http://www.uninsubria.it/pls/uninsubria/consultazione.mostra_pagina?id_pagina=7160

Il corso, di durata annuale, prevede ore di formazione in presenza, svolte principalmente nella giornata del sabato, e ore di formazione a distanza.

Il calendario di massima è riportato nel bando.

Il costo della quota di iscrizione è pari a € 1200,00.

La domanda di iscrizione e i relativi allegati dovranno pervenire all’Ufficio Al.For ( Via GB Vico 46 21100 Varese) entro il 10 settembre 2009 ore 12.00, con le seguenti modalità :

- via fax al numero 0332.218759 o

- via raccomandata A/R all’indirizzo riportato in firma o

- di persona presso la sede indicata in firma (si prega di verificare gli orari di apertura dell’ufficio riportati nel bando).

Per qualsiasi chiarimento, potete contattarmi al numero 0332.218757 o via e-mail.

*************************************************************************

:: E ORA IL MIO COMMENTO A QUESTA MAIL!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!::

...TRALASCIO IL NOME DI CHI, ADDETTO ALLA SEGRETERIA MI HA INVIATO QUESTA MAIL.

BENE, SAPPIATE CHE NON SERVE A NULLA PAGARE 1200€ PER UN "PERFEZIONAMENTO" CHE NON PERMETTERA' COMUNQUE DI ENTRARE NELLA SCUOLA ELEMENTARE.

E' UNO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE...CORSI..CORSI..E NESSUN PROGRAMMA SERIO DI ASSUNZIONE NELLE SCUOLE, CHE INVECE FANNO ALTROVE....NON CASCATECI.

ciao

10 apr 2009

Lutto Nazionale per il Terremoto in Abruzzo



Terremoto, in Italia è lutto nazionale. L'Abruzzo piange i 289 morti del sisma


Oggi i funerali nel grande piazzale della caserma della Guardia di Finanza di Coppito. In concomitanza con l'inizio della celebrazione la campana più grande del mondo suonerà a morto. Sul sito della Regione i nomi degli scomparsi
ultimo aggiornamento: 10 aprile, ore 11:02
L'Aquila, 10 apr. (Adnkronos/Ign) - Oggi è il giorno del lutto. Alle 11 si terranno i funerali solenni per le vittime del terremoto nel grande piazzale della Scuola sovrintendenti della Guardia di finanza di Coppito. Piazzale dove sono centinaia le bare allineate. I congiunti delle persone decedute per il sisma si stringono ai feretri per un ultimo saluto prima dei funerali, mentre cominciano ad affluire verso la struttura delle Fiamme gialle le personalità istituzionali che prenderanno parte alla cerimonia.


Dietro le transenne decine e decine di cameramen e fotografi, mentre un grande palco e' stato allestito proprio di fronte alla lunga distesa di bare. Presenti anche le rappresentanze di tutti gli enti del volontariato e del soccorso che in questi giorni si sono prodigati per salvare vite umane dalla trappola delle macerie degli edifici crollati.

La cerimonia potrebbe essere interreligiosa per rispetto delle sei vittime di religione islamica. La celebrazione cattolica sarà celebrata dall'arcivescovo dell'Aquila monsignor Giuseppe Molinari e presieduta dal segretario di Stato Vaticano cardinal Tarcisio Bertone - che pronuncerà l'omelia - in rappresentanza di Benedetto XVI, che ha inviato un messaggio alle popolazioni colpite.

Al funerale prenderanno parte i presidenti di Senato e Camera Renato Schifani e Gianfranco Fini. Ci saranno anche il segretario del Pd Dario Franceschini insieme a Franco Marini e a Piero Fassino.

In concomitanza con l'inizio della celebrazione la campana più grande del mondo suonerà a morto per le vittime. La 'Maria Dolens', di oltre 220 quintali collocata sul Colle Miaravalle a Rovereto, nel Trentino scandirà cento rintocchi a lutto.

Oltre ai negozi chiusi e alle bandiere a mezz'asta, moltissimi sono infatti i modi in cui il Paese partecipa al lutto. La Rai oggi ha deciso di trasmettere senza spot mentrela Federazione Italiana Pallavolo d'accordo con il Coni e con le altre Federazioni sportive, ha deciso di non disputare alcun incontro.
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.